Vini Rossi

View: 12 / 24 / ALL

Vini Rossi

  • Scheda prodotto

    BRUNELLO DI MONTALCINO GREPPONE MAZZI RUFFINO

    ANNO 1998
    VINO A DISPONIBILITA LIMITATA

    NOTE DI DEGUSTAZIONE

    Vino di grande struttura e vellutatezza, dai tannini setosi e con un intrigante bouquet fruttato. Il finale di Greppone è ricco e regala avvolgenti note balsamiche e cenni di cacao e nocciola.

    SUGGERIMENTI PER L’ABBINAMENTO

    Greppone Mazzi Brunello di Montalcino è un vino ricco, dagli aromi intensi ed eleganti, indicato in abbinamento a piatti saporiti e dal gusto deciso come il carré di agnello, il petto d’anatra scottato con funghi alla griglia, così un primo al sugo di cinghiale. È perfetto inoltre per accompagnare formaggi come il pecorino toscano o il taleggio.

    APPUNTI DELL’ENOLOGO

    Per la produzione del Brunello di Montalcino Greppone Mazzi vengono utilizzate solo le migliori uve raccolte a mano. Per assicurare la più alta qualità possibile, la resa per ettaro si limita a poco più di 60 quintali. Al termine della fermentazione malolattica, il vino viene affinato in botti grandi di rovere da 30/60 ettolitri per circa 36 mesi, 12 in più rispetto alle norme riservate alla produzione di Brunello. Dopo un breve riposo in acciaio di circa 6 mesi, il vino viene imbottigliato e ulteriormente affinato in bottiglia per 8 mesi.

  • Scheda prodotto

    CHIANTI RUFINA

    Il Chianti Colli Rùfina Docg è composto da Sangiovese per una quota che va dal 75 al 100%, cui si uniscono: Canaiolo (fino al 10%), Trebbiano Toscano e Malvasia del Chianti fino al 10%.

    Il disciplinare che ne regola la produzione stabilisce in 80 quintali di uva la resa massima per ettaro mentre la resa di vino finito non può superare il 70%.

    Viene immesso sul mercato a partire dal 1° giugno dell’annata successiva alla vendemmia.

    Il colore è rubino vivace, tendente al granato con l’invecchiamento. Il profumo è intenso, talvolta con sentori di mammola, e diventa più fine invecchiando. Il sapore del vino giovane è asciutto, armonico e leggermente tannico, mentre invecchiando acquista una vellutata morbidezza.

    Il tenore alcolico è 12% Vol.

  • Scheda prodotto

    SITO MORESCO – GAJA

    Descrizione prodotto

    GAJA Sito Moresco Langhe Rosso

    Il Sito Moresco combina la complessità e la longevità del Nebbiolo con la raffinatezza del Cabernet e del Merlot.

    Dal profumo fine, di grande purezza, carico di piccoli frutti rossi, ha sapore fruttato ed elegante, con una bella armonia in bocca.

    Il finale è fresco, con tannini molto fini e setosi, che lo rendono idoneo per un pronto consumo.

    Abbinamenti: Pasta al sugo di carne, Risotto ai funghi, Carne arrosto-grigliata, Carne rossa in umido, Selvaggina.

    Alc. 14% vol.

  • Scheda prodotto

    PROMIS CA’ MARCANDA – GAJA

    Produttore : Ca’ Marcanda – Gaja
    Annata : 2012
    Regione : Toscana
    Capacità : 75 cl
    Vitigno : merlot-syrah-sangiov

     

    Descrizione : Promis Rosso di Toscana – Ca’ Marcanda – Gaja
    dal rubino compatto, dalla evidenza della veste, e dalla luce che ammette, intuisci essere quel vino campione di vasca. Ottima però la trama aromatica, sfumata e raffinata di ciliegia e ribes, poi di violetta e rosmarino. Intrigano le spezie dei contorni e le note terrose. In bocca è suadente, dolce, dall’attacco preciso e morbido su fondo vegetale croccante ed appetitoso. Insiste molto il merlot nell’indirizzare le trame, mantenendole però su registri caldi e piacevoli, senza smancerie inopportune, assumendo esse buon respiro e concentrazione ed una fusione futuribile che già intuisci felice. Il finale ci riserva lunghezza e spezie; in più una beneaugurante, territoriale asperità tannica, che conforta e rilancia.
  • Scheda prodotto

    CREMES LANGHE DOC GAJA

    Dolcetto dai bei riflessi rosso purpurei, che al naso ci regala una buona concentrazione di frutta, di confettura di ribes, di amarena e di fragola. In bocca si mostra equilibrato, elegante, di buona complessità , con una piacevole e persistente sensazione ammandorlata finale.

    Le note degli esperti

    Nell’empireo dei produttori delle Langhe troviamo Angelo Gaja, famosissimo non solo in Italia, ma nel mondo. Ogni suo vino, curato nei particolari dalla vigna alla cantina, è un successo sicuro, come questo Langhe Rosso Cremes, che è stato creato dall’insolito connubio dei vitigni Dolcetto e Pinot Nero. Matrimonio perfettamente riuscito.

     

    Vinificazione, affinamento e maturazione
    Le uve fermentano in recipienti di acciaio per una diecina di giorni. A fermentazione ultimata il vino matura per qualche mese in botti di legno dopodiché viene imbottigliato ed introdotto sul mercato.

    Scheda tecnica
    Produttore Angelo Gaja
    Denominazione Langhe
    Regione Piemonte
    Annata 2012
    Formato 75 cl
    Vol. Alcolico 14 %vol
    Uvaggio Dolcetto 50% e Pinot nero 50%
  • Scheda prodotto

    BARBARESCO DOCG GAJA

    Il Barbaresco Gaja è prodotto dalle uve di 14 vigneti ubicati nei comuni di Barbaresco e Treiso, all’interno della zona storica di coltivazione delimitata nel 1933, per una superficie complessiva di 21,4 ha. L’altezza sul livello del mare varia da 250 a 330 metri.

    Vinificazione:
    Fermentazione e macerazione in vasche d’acciaio per la durata di circa 3 settimane
    Maturazione per 12 mesi in barriques e 12 mesi in botti grandi tradizionali.

    Caratteristiche:
    Il vitigno Nebbiolo è particolarmente sensibile alle piccole differenze che sono nella natura dei diversi terreni. L’unione assime delle uve provenienti dai quattordici vigneti separati fonde nel Barbaresco Gaja sfumature di terroirs diversi, arrichendolo di complessità, completezza ed equilibrio. La vinificazione e la maturazione del vino rispettano la naturalità dei diversi processi. Il vino presenta profumi di frutti di bosco, prugna, liquirizia, note minerali e caffè. La struttura è densa pur premiando l’eleganza; il finale è lungo e complesso con tannini molto fini. Ogni Barbaresco Gaja è espressione dell’annata di produzione ed è idoneo a lunga maturazione in bottiglia.

    Dati tecnici

    Denominazione DOCG
    Vitigno Nebbiolo
    Grado alcolico 14%
  • Scheda prodotto

    CHIANTI CLASSICO BADIA COLTIBUONO RISERVA 2007

    ANNO 2007
    VINO A DISPONIBILITA LIMITATA
    Area geografica: Monti in Chianti (SI)
    Vigneto: Poggino, Vignone, Montebello, Argenina
    Altitudine: 260-370m. s.l.m. Sud, S-E, S-W
    Terreno: medio impasto ricco di scheletro
    Età del vigneto: 11-36 anni
    Sistema di allevamento: Guyot
    Densità (piante per ettaro): 5500-6600
    Uve: Sangiovese, Canaiolo, Ciliegiolo, Colorino
    Metodo di raccolta: Manuale scegliendo dalle esposizioni più favorevoli
    Vinificazione: Fermentazione naturale con lieviti autoctoni, macerazione di almeno 3 settimane sulle bucce, follatura.
    Invecchiamento: 24 mesi in botti di rovere francese e austriaco; 4 mesi affinamento in bottiglia
    Produzione: 49.000
    Contenuto alcolico (%): 14,5
    Temperatura di servizio: 18°C
    Abbinamenti: arrosto, selvaggina, formaggi
  • Scheda prodotto

    CHIANTI CLASSICO BADIA COLTIBUONO 2008

    ANNO 2008    
    VINO A DISPONIBILITA LIMITATA
    Area geografica: Monti in Chianti (SI)
    Vigneto: Poggino, Vignone, Montebello, Argenina
    Altitudine: 260-370 m. s.l.m. Sud, SE, SW
    Terreno: Argille calcaree di medio impasto
    Età del vigneto: 10-35 anni
    Sistema di allevamento: Guyot
    Densità (piante per ettaro): 5500-6600
    Uve: Sangiovese, Canaiolo, Ciliegiolo, Colorino
    Metodo di raccolta: Manuale
    Vinificazione: Fermentazione naturale con lieviti indigeni, macerazione di 3 settimane, follatura e delestage.
    Invecchiamento: 12 mesi in botti di rovere francese e austriaco da 15 a 25 hl
    Produzione: 170.000 bt.
    Contenuto alcolico (%): 14
    Temperatura di servizio: 18°C
    Abbinamenti: primi, carne e formaggi
  • Scheda prodotto

    BRUNELLO DI MONTALCINO DOCG 2006 TENUTE SILVIO NARDI

    Colore rosso ruino con riflessi granati.
    Al naso si apre ampio, la notevole complessità olfattiva si sviluppa su note minerali di grafite, fruttate di frutti rossi e speziate con chiodo di garofano e vaniglia predominanti.
    Le componenti gustative si esaltano sulla lunghezza e sull’equilibrio con note morbide e persistenti fino ad arrivare ak raqffinato finale caratterizzato da tannini fitti e vellutati.
  • Scheda prodotto

    BRAIDA LA MONELLA BARBERA MONFERRATO DOP

    Vinificazione ed affinamento
    La vendemmia è in settembre-ottobre con successiva fermentazione-macerazione sulle bucce per dieci giorni. L’affinamento avviene in acciaio con presa di spuma in autoclave per almeno 4 mesi e 2 mesi in bottiglia prima della commercializzazione.

    Prima annata di produzione
    1961

    Servizio
    E’ vino da bere giovane, stappato al momento, a 10-12°C nei mesi primaverili ed estivi, mentre a 16-18°C nel periodo autunnale ed invernale.

    Abbinamento
    Molto adatto come vino da tutto pasto predilige accompagnare tutti i piatti di carne, in particolare alle carni grasse e/o molto condite, bolliti, grigliate miste, arrosti e umidi di carni rosse, cacciagione delicata, ma anche formaggi di media stagionatura a pasta dura, salumi e risotti ricchi di ingredienti e di grassezza, oltre che a paste con sughi di carne e salse.

    Disponibile nella versione
    Mezza Bottiglia 37,5cl – Bottiglia 75cl

    Provenienza
    Piemonte

  • Scheda prodotto

    BRAIDA BRICCO DELL’ UCCELLONE BARBERA D’ASTI DOP

     

    • Annata : 2010
    • Denominazione : DOC
    • Enologo : Raffaella e Giuseppe Braida
    • Agronomo : Giuseppe Bologna
    • Uve : Barbera
    • Zona di produzione : Cru in Rocchetta Tanaro (AT)
    • Alla vista : Rosso Rubino

     

  • Scheda prodotto

    Antinori Solaia

    ANNO 2007

    VINO A DISPONIBILITA LIMITATA

    Classificazione

    Toscana IGT

    Uvaggio
    Cabernet Sauvignon 75%, Cabernet Franc 5%, Sangiovese 20%

    Le favorevoli condizioni climatiche del periodo della vendemmia hanno consentito di raccogliere le uve del vigneto Solaia a seconda del livello di maturazione dovuto all’esposizione solare nonché al vigore delle piante, permettendo di avere così uve di altissima qualità. Questi vantaggiosi presupposti non hanno evitato di porre la consueta cura alle cernite come alla selezione dei grappoli in vigneto, in modo da far arrivare in cantina uve perfette, condizione necessaria per l’ottenimento di vini di alto profilo qualitativo. La raccolta è stata svolta rigorosamente a mano e, come nelle annate precedenti, durante la vinificazione si è prestata molta attenzione alle fasi della fermentazione ed estrazione, effettuando le successive operazioni di delestage e rimontaggio tali da rispettare gli aromi varietali e l’elevato contenuto in colore degli acini. Per tutte le varietà (Sangiovese, Cabernet Sauvignon e Cabernet Franc) le fermentazioni sono state condotte a temperature medie di 27°C, senza mai oltrepassare i 31°C, per preservare al massimo le sensazioni olfattive e la tipicità del frutto, molto presenti nella materia prima. I mosti hanno subito mostrato complessità e la tipicità varietale nei profumi, dimostrando un’eleganza ed un colore tali da prevedere un’annata con grandi potenzialità. Dopo la svinatura, effettuata a fermentazione alcolica terminata, i vini sono stati messi in barriques di rovere per far effettuare la fermentazione malolattica entro la fine dell’anno. Durante il periodo di invecchiamento, avvenuto in legni nuovi di rovere francese e durato circa 18 mesi, i diversi lotti di vino sono stati gestiti separatamente e costantemente degustati per controllare e massimizzare il loro affinamento nel legno. Come sempre si è posta grande attenzione all’evoluzione di ogni barrique, per controllare e garantire l’eleganza e il carattere dei tannini, grazie anche ai travasi effettuati periodicamente. Infine il vino è stato assemblato ed imbottigliato in fattoria, affinando per un anno in bottiglia prima di essere immesso sul mercato. Alcool: 14,5%

     

    Note degustative

    Solaia 2007 è un vino di gran complessità e di solida e corposa struttura. Al naso è fruttato ed intenso, dolce e con delle note di Cabernet maturo che conferiscono al vino una forte identità. In bocca i tannini sono soffici e vanno nel senso della dolcezza ed armonia. Le note varietali dominano e complessivamente preparano ad un finale lungo di grande persistenza.