BALADIN “OPEN” WHITE

Il birrificio Baladin nasce come brewpub (produzione e mescita diretta) nel 1996 a Piozzo, piccolo paese nelle Langhe in provincia di Cuneo, per opera del suo fondatore e mastro birraio Teo Musso.

Baladin è sinonimo di birra artigianale italiana. Alle prime imbottigliate, si sono via via affiancate molte altre proposte, che hanno conquistato un numero sempre crescente di consumatori, in Italia e all’estero. Grazie all’estro e alla costanza di Teo le birre artigianali sono arrivate sulle tavole dei grandi ristoranti, come nelle selezioni dei migliori pub e negozi. In questi anni non è mai mancata una continua e incessante ricerca sulle materie prime, sul metodo produttivo, per cercare di offrire sempre il meglio. Oggi le birre Baladin, curate con sempre maggiore maestria da Paolo “Palli” Fontana e del suo staff, sono prodotte con le migliori tecnologie che permettono di coniugare artigianalità e qualità.

  • Descrizione

    Descrizione

    OPEN WHITE
    Interpretazione Baladin delle birre di frumento. Schiuma pannosa. Al naso si sprigionano gradevoli profumi di agrumi, lievito e frumento. Corpo delicato e ben bilanciato per favorirne la bevibilità. In bocca si propone molto fresca e saporita di note di agrumi e coriandolo; la parte amaricata è data da un uso equilibrato di luppolo e radice di genziana, quest’ultima utilizzata in infusione a freddo.

    FORMATI
    Piccolo  33 cl.
    KeyKeg 30 litri

    NOTE TECNICHE
    Grado alcolico: 5% Densità zuccherina del mosto: gradi plato 12,7 Colore: EBC 9 Grado di amaro: IBU 10 Temperatura di servizio: 10/12° C

    Ingredienti: acqua, malto d’orzo, malto di frumento, frumento, spezie, luppolo, zucchero, lievito.

    ABBINAMENTI
    Aperitivo ideale, ottima per dissetarsi o per accompagnare antipasti di verdure, formaggi freschi o pesce.